giovedì 19 ottobre 2017     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
VIII Meeting dei Giovani Veneti nel Mondo

VIII Meeting dei Giovani Veneti nel Mondo

Come ogni anno giugno è un mese importantissimo per noi giovani delle associazio­ni venete in emigrazione è tempo di Meeting. A distanza di un anno da quello di Viliorba, il Meeting dei Giovani Veneti nel Mondo, alla sua ottava edizione, si è svolto dal 20 al 22 giugno in un'area del mondo particolarmente segnata negli ultimi 150 anni dal fenomeno emi­gratorio: il Brasile.

Organizzato in modo esemplare dal COMVESC (Comitato Veneto del Santa Cata­rina) presieduto dalla consultrice trevisana Fabiola Cecchi nel, il Meeting ha messo in discussione progetti per con­solidare il rapporto tra le gio­vani generazioni e il futuro dell’'associazionismo. Per la Re­gione Veneto erano presenti la dott.ssa Marilinda Scarpa e l'assessore ai Flussi Migratori Daniele Stivai che, aprendo i lavori del Meeting, ha riportato come "dopo un altro anno duro, in cui l'economia, a livello mondiale, è stata messa a dura prova, si è amplificato un fenomeno non nuovo per il no­stro paese: l'emigrazione gio­vanile".

Il Meeting, che dal prossi­mo anno sarà un appunta­mento stabilito dalla nuova legge regionale sull'emigrazio­ne, "oltre ad essere un mo­mento importante d'incontro fra voi giovani che provenite dalle diverse parti del mondo, è finalizzato a mantenere vivo il legame con la cultura veneta e con i valori della nostra re­gione, costituisce fondamenta­le occasione per creare una rete di rapporti umani estre­mamente importanti sia sul piano culturale che su quello economico e diventare mo­mento di profonda riflessione e di stimolo su varie tematiche di attualità e ciò sia per voi giovani, protagonisti del futu­ro, che per noi, attori del pre­sente, rappresentanti del mon­do della politica e dell'amministrazione, perché per voi e con voi dobbiamo interrogarci sulle scelte passate e future".

Perseguendo gli obiettivi ambiziosi dell'assessore, noi giovani abbiamo sfruttato al meglio quest'occasione d'oro in tre giorni intensissimi tra gli stati di Santa Catarina e del Rio Grande do Sul, in cui i 13 rappresentanti delle associa­zioni venete hanno incontrato i 13 delegati delle Federazioni venete del mondo e hanno partecipato a molti incontri istituzionali che si sono susse­guiti presso il Parlamento dello Stato di Santa Catarina con l'incontro con il governatore Raimundo Colombo, con il pre­sidente del Comvesc Fabiola Cecchinel, con il presidente del Giovesc Alessandro Veronesi e con la deputata eletta al parla­mento italiano Renata Bueno.

Il secondo giorno i lavori si sono spostati a Nova Venezia, dove ci ha accolti il vice sinda­co, un vero alpino in Brasile, e le autorità locali e dove abbia­mo partecipato all'apertura della "Festa della Gastrono­mia" riuscendo ad entrare in contatto con i discendenti di emigrati italiani.

Infine l'ultimo giorno dopo chilometri e chilometri di pul­lman siamo arrivati a Flores da Cunha per l'inaugurazione del primo di cinque monu­menti facenti parte del progetto "Leoni nelle piazze", ideato per ce­lebrare i forti legami storici e culturali tra lo stato del Rio Grande do Sul e la Regione del Veneto.

In conclusione que­sto VIII Meeting ha evi­denziato ancora di più la necessità di mantenere vivi i legami con tutti i veneti che sono sparsi per il mondo anche grazie all'utilizzo delle nuove tecnolo­gie del web; di aggiornare la piattaforma Globalven con l'obiettivo di creare nuova "rete di ospitalità veneta nel mondo" per studio, turismo e nuove sinergie commerciali" e l'orga­nizzazione di tavole rotonde per la trattazione di specifici come l'IMU sulle proprietà ita­liane dei nostri emigrati, sull'in­ternazionalizzazione del Veneto e sulle relazioni culturali, eco­nomiche ed amministrative con i paesi di destinazione dell'emigrazione veneta.

Infine il Coordinamento e il Comitato dei Giovani Veneti nel Mondo hanno eletto all'unanimi­tà come sua rappresentante nel­la Consulta dei Veneti nel Mon­do Ivana Daniela Quarati della federazione argentina CAVA.

All'anno prossimo, questa volta in Veneto.
Marco Chiarelli

Stampa  

Associazione Trevisani Nel Mondo Via Garbizza, 9 - 31100 Treviso
Tel. +39 0422579428 - fax. +39 0422547874
email - info@trevisaninelmondo.it