mercoledì 18 ottobre 2017     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
Guido Campagnolo nuovo Presidente

GUIDO CAMPAGNOLO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLE TREVISANI NEL MONDO

Dopo 27 anni di onorata presidenza Giuseppe Zanini ha passato il testimone

Dopo le elezioni a cadenza triennale avvenute all’assemblea Generale Annuale che si era svolta presso gli accoglienti spazi di palazzo Piva a Valdobbiadene, il consiglio direttivo neo eletto della Trevisani nel Mondo riunito presso la “ saletta rossa, della sede, ha espresso il suo nuovo organigramma dirigenziale.

Dopo che Giuseppe Zanini (che vestiva i panni carismatici dei sui 27 anni consecutivi di carica non si era proposto alla ricandidatura) si è partiti dalla elezione del nuovo presidente che ha indicato alla unanimità Guido Campagnolo, già vicepresidente della stessa e figura di spicco, è stato anche lungamente sindaco di Caerano e già presidente della conferenza dei sindaci della Ulss 8 Si è quindi proceduto con la nomina dei vicepresidenti con Mario Algeo e Loretta Pizzato, peraltro già detentori della carica ma con per il primo (che è anche coordinatore del gruppo giovani) l’aggiunta anche della funzione di vicario e la seconda di verbalista.  Inoltre, il pur non ricandidato Riccardo Masini è stato rinnovato nell’incarico di direttore generale e si è anche proceduto al riconoscimento della figura di amministratore in Rino Carniel.  Con costoro, a comporre il quadro del consiglio direttivo sono: Elena Barbarotto, Guerrino Maggiotto, Dino Polles, Giuseppe Certali, Silvio Civiero, Luisa Marini e Ampelio Sossai. Oltre ai responsabili delle varie Zone (una nuova dislocazione delle sezioni Atm distribuita in aree geografiche) Giuseppe Rossi per Treviso e dintorni, Piero Paoletti per il Quartier del Piave, Riccardo Macan per l’Opitergino Mottense, Florio Durante per Castellana Montebellunese e Laura Menegnin per il Vittoriese. Ne fa naturalmente  parte integrante anche l“ anima “ della Trevisani e fondatore storico mons. Canuto Toso che ha rivolto i suoi auspici di continuità all’insegna della promozione integrale, umana e cristiana, dell’uomo in emigrazione . “ Incoronato” quale presidente onorario, Zanini ha ricordato gli emozionanti 27 anni trascorsi insieme e aggiungendo che “ siamo stati fuori dalla politica e non è stato semplice, lascio una eredità non poco gravosa, con tanti interessi umani e amicali. Mai di lucro…“ Dal canto suo il neo presidente Campagnolo ha tenuto a discostarsi dai termini della “discontinuità e continuità” e si è impegnato ad essere “ collegialmente attento alle esigenze della associazione in una società migratoria che cambia continuamente”.

La Trevisani nel Mondo è nata nel 1973, ha rappresentato tramite e veicolo insostituibile di tutta una trama di collegamenti. Una mappa, quella creata dall’Atm che è reticolo di trevigianità e crescita umana e culturale nel mondo, che si è posta da subito al fianco di un fenomeno sociale ed esistenziale profondamente incarnato nella nostra trevigiana, cadenzandone aneliti e rivendicazioni. Sta di fatto, che fin dalla sua esistenza e sempre più, l’Atm è apparsa in prima linea anche sul piano delle rivendicazioni e gli emigranti si sono sentiti meno isolati e hanno goduto di molta più considerazione.

Esprime attualmente una potenzialità di 150 sezioni di cui circa la metà distribuite in provincia e nel territorio nazionale e le altre dislocate in tutte le parti del mondo Da dove, guardano alla “ Trevisani” come alla casa di tutti senza preclusioni ideologiche, con esplosioni di entusiasmo e affetto quando si va loro a far visite e che sentono come una accogliente capatina in famiglia, tra amici comuni, quando vengono loro a trovarci.

   Riccardo Masini 

Stampa  

Associazione Trevisani Nel Mondo Via Garbizza, 9 - 31100 Treviso
Tel. +39 0422579428 - fax. +39 0422547874
email - info@trevisaninelmondo.it