domenica 17 dicembre 2017     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
 

IL MESSAGGIO DEL NEO PRESIDENTE DELLA “ TREVISANI” GUIDO CAMPAGNOLO “ …ai cari amici vicini e lontani …”

Con un dovuto e naturale timore inizio questo nuovo cammino ed è con viva emozione che mi rivolgo a voi, consapevole che solo con il vostro contributo ed il vostro attaccamento alla nostra Associazione potrò assolvere con efficacia questo mio nuovo incarico. La strada è tracciata da quasi quaranta anni di vita di regole e valori, riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Gli stimoli e gli esempi non ci mancano. Un grazie va innanzitutto al Presidente Giuseppe Zanini che per lungo tempo è stato positivo collante e discreta presenza nella "Trevisani. Un continuo apprezzamento va riconosciuto al fondatore storico Mons. Canuto Toso che non farà mancare all'Associazione la Sua generosa partecipazione e gli illuminati consigli. Che dire del Direttore Generale Riccardo Masini? Da molti anni tira la "carretta" ed ha sulle spalle una mole di lavoro impressionante. Con il nostro mensile e non solo, ha saputo radicare quelle idealità e quei propositi che ci hanno animato e ci stimolano nell'andare avanti. Grazie ai componenti e collaboratori dell'ufficio di Treviso e al Consiglio Direttivo rinnovato ed a tutti coloro che si sono prestati nel volontariato in questi lunghi anni. Dobbiamo costruire per il futuro una identità più forte, dove l'io ed il tu, anche al nostro interno, possano diventare un noi. La nostra Associazione non è superata dalla storia, anzi è ora quanto mai necessaria, attuale, moderna. Se ne sono andati in milioni in oltre un secolo di grande emigrazione, soprattutto dalla nostra Treviso. Con voi, cari Italiani che siete all'estero, oltre al contatto umano dovremo potenziare quei percorsi utili per attuare progetti di cooperazione con risorse per la crescita. Ora anche i giovani se ne vanno, ancora, e sono tanti. Ora come allora i numeri non sono certi. Il nostro gruppo giovani si sta già occupando di loro con valide iniziative per non lasciarli soli. Desideriamo essere accanto alle Istituzioni anche noi dell'Associazione per essere un sicuro punto di riferimento per coloro sono già emigrati o sono intenzionati a farlo. Anche l'Italia ha, adesso, il mondo in casa: un segno forte della globalizzazione e del divario tra nord e sud del pianeta, e insieme una sfida che la storia ci costringe a raccogliere. La nostra ispirazione cristiana ci aiuta nel dire che bisogna coniugare l'accoglienza con l'ospitalità per arrivare a quella integrazione, fatta di doveri da rispettare con rigore e di diritti da riconoscere a quanti accettano le regole ed i valori che fondano la nostra convivenza. Anche noi dobbiamo riscoprire le nostre radici ed avere la forza di proporle. A tutti voi cari associati il mio saluto più affettuoso, che vi prego di estendere ai vostri cari e a tutti i Trevisani che incontrerete. Alle numerose sezioni in Italia e sparse per il mondo con i ringraziamenti, gli auguri più fervidi per il lavoro che ci attende perché possiate realizzare, assieme a noi, quei propositi che vi hanno animati quando sceglieste di far parte di questa nostra bella famiglia.

Guido Campagnolo

Stampa  

Associazione Trevisani Nel Mondo Via Garbizza, 9 - 31100 Treviso
Tel. +39 0422579428 - fax. +39 0422547874
email - info@trevisaninelmondo.it